Ricerca Avviata

Le Persone

Dirigente Scolastico

L'istituto comprensivo "28 giovanni xxiii - aliotta" è nato il primo settembre 2012, per effetto del piano di dimensionamento della regione campania che ha unito, in un'unica istituzione scolastica, il 28° c.d. "giovanni xxiii"  e la scuola media  "antonio aliotta".
il  dirigente scolastico dell'istituto comprensivo statale "28 giovanni xxiii-aliotta" è 

La prof.ssa maria vorzillo

Il dirigente scolastico riceve previo appuntamento telefonico: 081 7405899

L'ins. amelia beffi , collaboratore vicario, affianca il dirigente e lo sostituisce in caso di necessità.
il collaboratore riceve nella sede centrale in via toscanella, 235 nei seguenti giorni, preferibilmente previo appuntamento:   

Martedì - giovedì : dalle 10,00 alle 12,00
Mercoledì: dalle 13,00 alle 14,00


Compiti e funzioni del ds
- assicura la gestione unitaria dell’organizzazione
- ne ha la legale rappresentanza, nei rapporti istituzionali, davanti ai terzi e in giudizio
- e’ responsabile della gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentale. e’ responsabile dei risultati del servizio
- ha autonomi poteri di direzione, di coordinamento, di valorizzazione delle risorse umane, nel rispetto della competenze degli oo.cc.
- organizza l’attività scolastica secondo criteri di efficienza e di efficacia
- e’ titolare delle relazioni sindacali.
- adotta provvedimenti di gestione delle risorse e del personale
- e’ datore di lavoro nella gestione del personale (dalla costituzione alla risoluzione del rapporto di lavoro) e per la sicurezza del personale e degli alunni.
- ha responsabilità giuridica in materia fiscale e contributiva
- promuove interventi per assicurare la qualità dei processi formativi, per assicurare la collaborazione delle risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio, per l’esercizio della libertà di insegnamento, per la libertà di scelta educativa delle famiglie, per l’attuazione del diritto all’apprendimento.
- nello svolgimento delle proprie funzioni organizzative e amministrative può avvalersi di docenti da lui individuati cui delegare specifici compiti
- e’ coadiuvato dal responsabile amministrativo (dsga) che sovrintende ai servizi amministrativi e generali, coordinando il relativo personale


Organigramma e Funzionigramma

L’istituto comprensivo, in quanto luogo in cui molti soggetti interagiscono per realizzare un progetto formativo, rappresenta un sistema organizzativo complesso.

E’ necessario, pertanto, che il modello organizzativo scolastico sia coerente con la specificità del servizio: da un lato si caratterizzi come aperto, flessibile e adattabile a situazioni differenziate, dall’altro sia regolato da principi e modalità operative (quali il coordinamento delle risorse umane e l’interazione) che consentano di assicurare il perseguimento dell’efficacia in tutto l’istituto delle attività effettuate e dei servizi erogati.

L' organigramma e il funzionigramma consentono di descrivere l’organizzazione complessa del nostro istituto e di rappresentare una mappa delle competenze e responsabilità dei soggetti e delle specifiche funzioni.

Il funzionigramma costituisce la mappa delle interazioni che definiscono il processo di governo del nostro istituto con l’identificazione delle deleghe specifiche per una governance partecipata.

E’ definito annualmente con provvedimento dirigenziale e costituisce allegato al ptof. in esso sono indicate le risorse professionali assegnate all’istituto scolastico con i relativi incarichi.

Corrisponde alla mappa/matrice chi-fa-cosa-in relazione a chi.

Si differenzia dall’ organigramma poichè alla semplice elencazione dei ruoli dei diversi soggetti, aggiunge anche una descrizione dei compiti e delle funzioni degli stessi.


Gli organi collegiali sono organismi di governo e di gestione delle attività scolastiche a livello territoriale e di singolo istituto.

Sono composti da rappresentanti delle varie componenti interessate e si dividono in organi collegiali territoriali e organi collegiali scolastici.

RAPPRESENTANZA

Il processo educativo nella scuola si costruisce in primo luogo nella comunicazione tra docente e studente e si arricchisce in virtù dello scambio con l’intera comunità che attorno alla scuola vive e lavora. in questo senso la partecipazione al progetto scolastico da parte dei genitori è un contributo fondamentale. Gli organi collegiali della scuola, se si esclude il collegio dei docenti, prevedono sempre la presenza dei genitori e sono tra gli strumenti che possono garantire sia il libero confronto fra tutte le componenti scolastiche, sia il raccordo tra scuola e territorio, in un contatto significativo con le dinamiche sociali. tutti gli organi collegiali della scuola si riuniscono in orari non coincidenti con quello delle lezioni.

COMPOSIZIONE

CONSIGLIO DI INTERSEZIONE (SCUOLA DELL’INFANZIA)

Tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle sezioni interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.

NOMINA  RAPPRESENTANTI DEI GENITORI NEI CONSIGLI D’INTERSEZIONE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA A.S. 2021/22

CONSIGLIO DI INTERCLASSE (SCUOLA PRIMARIA):

Tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.

NOMINA  RAPPRESENTANTI DEI GENITORI NEI CONSIGLI D’INTERCLASSE DELLA SCUOLA PRIMARIA  A.S. 2021/22
 

CONSIGLIO DI CLASSE (SCUOLA SEC. DI 1° GRADO):

Tutti i docenti di classe e due rappresentanti dei genitori; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.

NOMINA RAPPRESENTANTI DEI GENITORI NEI CONSIGLI DI CLASSE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO  A.S. 2021/22

CONSIGLIO DI ISTITUTO:

Il consiglio di istituto, nelle scuole con popolazione scolastica fino a 500 alunni,è costituito da 14 componenti, di cui 6 rappresentanti del personale docente, uno del personale amministrativo, tecnico e ausiliario, 6 dei genitori degli alunni, il dirigente scolastico; nelle scuole con popolazione scolastica superiore a 500 alunni è costituito da 19 componenti, di cui 8 rappresentanti del personale docente, 2 rappresentanti del personale amministrativo, tecnico e ausiliario e 8 rappresentanti dei genitori degli alunni, il dirigente scolastico; il consiglio di istituto è presieduto da uno dei membri, eletto tra i rappresentanti dei genitori degli alunni.

DECRETO ISTITUZIONE CONSIGLIO ISTITUTO

GIUNTA ESECUTIVA:

La giunta esecutiva è composta da un docente, un impiegato amministrativo o tecnico o ausiliario, da 2 genitori; di diritto ne fanno parte il dirigente scolastico, che la presiede, e il direttore dei servizi generali e amministrativi che ha anche funzioni di segretario della giunta stessa.

Tutti gli allegati

Non sono presenti allegati.